Passalapenna.it   Condividi su Facebook  Seguici via email  Entra Entra
leggi le citazioni precedenti
Le perle sono come le favole dei poeti: un malanno trasformato in bellezza. (Karen Blixen)
leggi le citazioni successive
Home | Le nostre Recensioni

Consigli di Lettura

 
Autore: Titolo: 
 

RecensioneScritto da atemlos il 04-04-2011
 Due maroni cosìMarco Costavoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Leggendo “Due maroni così. Tratto da una storia vera e tosta” di Marco Costa viene in mente che c’è chi si prende troppo sul serio e chi invece troppo poco sul serio. In questo caso il protagonista del libro fa un po’ tutte e due le cose a seconda del momento.
Paolo sembra avere una vita come tante, con i genitori che pensano che bisognerebbe cambiare, ma poi non lo fanno mai, con amici che amano divertirsi, ma in fondo non è tutto così semplice. Il protagonista di “Due maroni così. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Vampire il 07-03-2011
 Il Diavolo nella cattedraleFrank Schatzingvoto in stellevoto in stelle

 Erano diversi anni che ero affascinato da questo libro così ho deciso che non si poteva più rimandare e ho deciso l'acquisto di questo giallo medievale. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Vampire il 31-01-2011
 Io sono DioGiorgio Falettivoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Otto minuti sono il tempo necessario per far giungere i raggi solari sulla crosta terrestre, otto minuti sono la differenza tra la notte e il giorno, il buio e la luce. Otto minuti che potrebbero essere il tempo tra la vita e la morte, perchè questo è il tempo che impiega il protagonista a compiere le sue macabre trasformazioni portando la luce delle fiamme a squarciare il nero della notte, il fragore delle esplosioni a straziare il silenzio lasciando solo l'oblio della morte a sostituire tutto ciò che era ricordo della vita. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Vampire il 17-01-2011
 L'Ottava ConfessioneJames Pattersonvoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Scritto con Maxime Paetro è un thriller della collana del "club delle donne degli omicidi", le protagoniste infatti sono quattro amiche di lunga data, delle quali una è un sergente di polizia, una è una giornalista, una un medico legale ed infine l'ultima è un sostituto procuratore; molto diverse tra loro per carattere e per mansioni, Patterson, ha creato una squadra ben bilanciata per le risoluzioni dei suoi casi; non altrettanto bilanciato ne risulta l'utilizzo nella storia, almeno in questa non avendo letto le precedenti. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Edom70 il 16-01-2011
 La morte di Ivan Il'icLev Nikolaevic Tolstoj voto in stellevoto in stellevoto in stelle

 "Una persona capace, gioviale e socievole, ma che eseguiva coscienziosamente tutto quello che riteneva suo dovere; ed egli riteneva suo dovere tutto quello che era ritenuto tale dalle persone altolocate.
Non era mai stato un intrigante, né da ragazzo né da adulto, ma fin dagli anni più giovanili si era manifestata in lui un'irresistibile attrazione, pari a quella della mosca per la luce, verso le persone più altolocate in società: aveva cercato di appropriarsi delle loro idee e di stringere con loro relazioni amichevoli. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Edom70 il 02-01-2011
 La biblioteca dei mortiGlenn Coopervoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 21 Maggio 2009, una cartolina con disegnata sopra una bara viene recapitata a New York ad un dirigente di una banca d'investimento della HSBC. Sopra c'è scritto quale sarà il giorno della sua morte.
7 luglio 777, una profezia, il settimo figlio di un tagliatore di pietre nasce a Vectis, in Britannia.
1947, isola di Wight, una scoperta archeologica senza precedenti mette in crisi gli alti vertici dello stato americano. Per confondere la stampa e l'opinione pubblica vengono diffuse voci circa l'avvistamento di UFO. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Edom70 il 30-10-2010
 Narciso e BoccadoroHermann Hessevoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Ho riletto questo libro perchè non ricordavo la storia, era rimasto in me solo il ricordo di un racconto bello e la certezza che non mi avrebbe deluso se l'avessi letto di nuovo.
Sull'autobus, tre ragazzi notando il libro che stavo leggendo hanno commentato tra loro che era uno dei titoli che erano stati assegnati come "lettura per le vacanze" dal loro professore di italiano.
Non ne sono certo, ma anche la prima lettura per me credo sia stata legata ad un "compito" da svolgere. ... leggi il seguito

Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17 Pagina successiva




© 2008 Passalapenna! - A cura di Emilio Domenicucci Contatti | Webmaster