Passalapenna.it   Condividi su Facebook  Seguici via email  Entra Entra
leggi le citazioni precedenti
La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare (A. Schopenhauer)
leggi le citazioni successive
Home | Le nostre Recensioni

Consigli di Lettura

 
Autore: Titolo: 
 

RecensioneScritto da Edom70 il 24-05-2011
 L'allievaAlessia Gazzolavoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 La protagonista si chiama Alice Allevi ed è una specializzanda in Medicina Legale.
La morte di una studentessa universitaria dell'alta borghesia romana coinvolge Alice dal primo momento e tra prove del DNA e autopsie il libro scorre in modo piacevole.
Come "giallo" la storia lascia un po' a desiderare, la trama è piuttosto prevedibile ma nonostante questo resta la voglia di arrivare fino alla fine per vedere cosa si inventerà Alice ed in quali guai andrà a mettersi per non riuscire a frenare il suo istinto indagatore. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Edom70 il 02-05-2011
 Nel mare ci sono i coccodrilliFabio Gedavoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Arrivato verso la fine del libro mi sono trovato a riflettere sul senso del titolo "Nel mare ci sono i coccodrilli" ed ho pensato alle paure dei ragazzi che, come Enaiatollah Akbari, vivono loro malgrado esperienze in bilico tra la vita e la morte.
Nei volti di quei ragazzi non si legge più la paura della guerra, della perdita dei propri familiari, della fame, della morte. A queste cose sembrano ormai abituati, rassegnati, anestetizzati: è il non sapere se nel mare italiano ci sono veramente i coccodrilli che li spaventa. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Edom70 il 29-04-2011
 Luna di LenniEmanuele Berardivoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 

Centocelle attraversata dai tram e La Sapienza con le aule occupate. Ragazzi che organizzano manifestazioni di protesta, collettivi e azioni punitive nei confronti delle teste rasate.
Le immagini raccontate in questa storia sono nuove per chi non ha mai fatto esperienza di centri sociali o servizi d'ordine, ma sono familiari - allo stesso tempo - perchè si svolgono "nella porta accanto" o "nell'aula occupata" dell'università a cui spesso abbiamo gettato uno sguardo ma non vi abbiamo mai messo piede. ... leggi il seguito


RecensioneScritto da Edom70 il 05-04-2011
 Noi due come un romanzoPaola Calvettivoto in stellevoto in stelle

 

E' un romanzo che svela la sua trama nelle prime venti pagine e riempie le restanti trecentoventi con una storia che ho fatto fatica a leggere.
Carina l'idea della libreria "Sogni&Bisogni", libreria "specializzata in amore", dove esistono scaffali dedicati ai cuori infranti, ai cuori di plastica, agli amori in saldo e dove periodicamente vengono allestite vetrine tematiche che sono descritte in dettaglio per tutto il corso della storia. ... leggi il seguito


RecensioneScritto da atemlos il 04-04-2011
 Due maroni cosìMarco Costavoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Leggendo “Due maroni così. Tratto da una storia vera e tosta” di Marco Costa viene in mente che c’è chi si prende troppo sul serio e chi invece troppo poco sul serio. In questo caso il protagonista del libro fa un po’ tutte e due le cose a seconda del momento.
Paolo sembra avere una vita come tante, con i genitori che pensano che bisognerebbe cambiare, ma poi non lo fanno mai, con amici che amano divertirsi, ma in fondo non è tutto così semplice. Il protagonista di “Due maroni così. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Vampire il 07-03-2011
 Il Diavolo nella cattedraleFrank Schatzingvoto in stellevoto in stelle

 Erano diversi anni che ero affascinato da questo libro così ho deciso che non si poteva più rimandare e ho deciso l'acquisto di questo giallo medievale. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Vampire il 31-01-2011
 Io sono DioGiorgio Falettivoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Otto minuti sono il tempo necessario per far giungere i raggi solari sulla crosta terrestre, otto minuti sono la differenza tra la notte e il giorno, il buio e la luce. Otto minuti che potrebbero essere il tempo tra la vita e la morte, perchè questo è il tempo che impiega il protagonista a compiere le sue macabre trasformazioni portando la luce delle fiamme a squarciare il nero della notte, il fragore delle esplosioni a straziare il silenzio lasciando solo l'oblio della morte a sostituire tutto ciò che era ricordo della vita. ... leggi il seguito

Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16 Pagina successiva




© 2008 Passalapenna! - A cura di Emilio Domenicucci Contatti | Webmaster