Passalapenna.it   Condividi su Facebook  Seguici via email  Entra Entra
leggi le citazioni precedenti
Una casa senza libri è come un corpo senza anima. (Proverbio yiddish)
leggi le citazioni successive
Home | Le nostre Recensioni

Consigli di Lettura

 
Autore: Titolo: 
 

RecensioneScritto da Edom70 il 31-03-2010
 L'ombra del ventoCarlos Ruiz Zafónvoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 La storia, ambientata in una Barcellona della prima metà del 1900, racconta di amori negati, ostacolati, uccisi ed allo stesso tempo di amori che sbocciano e si sforzano di sopravvivere nonostante le avversità.
La storia di Daniel un giorno si incrocia con quella narrata in un libro che il ragazzo sceglie tra i tanti conservati nel cimitero dei libri dimenticati e da quel momento le storie diventano due: prende forma lentamente quella di Julian Carax, l'autore de "La voce del vento". ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Edom70 il 27-02-2010
 Cuore d'inchiostroCornelia Funkevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 "Cuore d'inchiostro" è un libro che nasce da una bella intuizione, solletica la fantasia di chi legge, ma non fa spiccare il volo: lascia il lettore con i piedi per terra e "peggio ancora" costringe a stare con i piedi per terra i suoi protagonisti.
Far uscire da un libro un personaggio fantastico non è una cosa che si vede fare tutti i giorni. A chi non verrebbe voglia di riempirsi la stanza di fatine, specchi magici, geni nelle lampade o eroi delle favole preferite?
Beh, la scrittrice si contiene anche su questo. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Edom70 il 20-01-2010
 Piccoli suicidi tra amiciArto Paasilinnavoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 "Piccoli suicidi tra amici" è un libro che con sottile ironia racconta lo strampalato viaggio verso la morte di un gruppo di finlandesi che, soffocati dalle avversità della vita, decidono di porre fine alle loro sofferenze.
L'obiettivo è un suicidio di massa, organizzato, pulito e possiblmente indolore, che non passi inosservato ma venga ricordato negli anni come un grande evento. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Vampire il 17-01-2010
 La regina dei castelli di cartaStieg Larssonvoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Il voto delle stelle rappresenta il giudizio globale dell'opera, composta di tre libri, più che di questo in particolare, che ritengo leggermente inferiore al secondo, non per trama dato che riprende la storia da dove si era interrotta nel volume precedente, ma a causa di lunghe digressioni come era già avvenuto nel primo episodio. Stavolta l'oggetto di tale divagazione è parte della storia della polizia segreta svedese e di come si sia divisa in ramificazioni tanto contorte da farne sfuggire alcune da ogni controllo governativo. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da vanexhero il 06-01-2010
 La regina della casaSophie Kinsellavoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Sono rimasta favorevolmente colpita da questo libro della Kinsella, per me molto diverso sia da “I love shopping” che da “Ti ricordi di me?”, la nota che più lo differenzia è sicuramente la protagonista che questa volta è decisamente dotata di una personalità! è allegra, vivace, spigliata, sa affrontare il mondo e sa rimettersi in gioco quando la sorte non sempre favorevole lo richiede. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Edom70 il 29-12-2009
 LibroterapiaMiro Silveravoto in stellevoto in stelle

 Questo libro è una raccolta di citazioni sui libri e sulla lettura. Di ottanta pagine, la metà sono illustrazioni: fotografie di libri, librerie, gente che legge libri o li brucia.
Mi aspettavo qualcosa di serio sull'uso della lettura come rimedio a chissà quale male comune: la noia, il cinismo, l'incapacità di comunicare, la timidezza, la superficialità ... ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Vampire il 13-12-2009
 Un luogo incertoFred Vargasvoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Un luogo incerto, tanto quanto la stessa recensione, in quanto il terreno su cui ci troviamo non ci da punti di riferimento, a partire dall'autrice Fred Vargas, che voi recensori e lettori conoscete bene vista la presenza della stessa in questo sito e sapete che, di certo, non vi è neppure il nome dato che si tratta di uno pseudonimo.  Aggiungiamo anche che a detta della stessa Vargas i gialli non sono neppure il suo stile, anzi si definisce probabilmente un anti-giallista, vedendo i crimini di questo genere talmente complicati da perdere ogni traccia di realtà. ... leggi il seguito

Pagina precedente 1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17 Pagina successiva




© 2008 Passalapenna! - A cura di Emilio Domenicucci Contatti | Webmaster