Passalapenna.it   Condividi su Facebook  Seguici via email  Entra Entra
leggi le citazioni precedenti
Una notte d'amore è un libro letto in meno (Honorè de Balzac)
leggi le citazioni successive
Home | Le nostre Recensioni

Consigli di Lettura

RecensioneScritto da Anonimo il 24-07-2017
 Orazio, una via per la saggezzaMarcello Parsivoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 
L'autore non intende presentare in Orazio un modello perfetto di saggezza, errore che è stato commesso per tanto tempo, dovuto a una lettura troppo epidermica dei suoi versi, né, d'altra parte, un superficiale gaudente, che si sia ispirato più o meno coscientemente ai princìpi di un banale e frainteso epicureismo. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Ollecram il 22-09-2016
 Ma li difende il numeroMarcello Parsivoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Buongiorno, dottor Parsi. Questo, se non sbaglio, è il suo terzo libro dedicato a Giovenale. Sul secondo, però, non ho avuto modo di svolgere la consueta intervista... Ne sono molto dispiaciuta, ma cercherò di rimediare con questa. Comunque, le assicuro che l'ho letto con attenzione.

E' proprio così, non si sbaglia: su questo grande poeta satirico latino ho composto una trilogia. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Edom70 il 22-08-2015
 La Sposa giovaneAlessandro Bariccovoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 E' un libro che mette alla prova il lettore: è difficile seguire una storia in cui il narratore improvvisamente cambia. Prima c'è un uomo che descrive la vita in una strana famiglia, poi una donna della famiglia che parla di se stessa, poi l'autore che racconta di come si appresta a continuare la storia. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Edom70 il 22-08-2015
 Dimmi che credi al destinoLuca Bianchinivoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Libro scelto perché sugli scaffali della COOP era uno dei pochi rimasti ad agosto inoltrato.
Ottima lettura estiva: poco impegnativa e con un ritmo piacevole che ti porta rapidamente al finale (abbastanza prevedibile).
Simpatici i personaggi che alla fine del libro, nella sezione "ringraziamenti", scopri non essere del tutto frutto di fantasia.
Una libreria italiana a Londra rischia di chiudere e Ornella, che da tanti anni la gestisce, fa di tutto per rovesciarne le sorti che ormai sembrano inevitabilmente scritte. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Ollecram il 12-10-2014
 Le disavventure di un malpensanteMarcello Parsivoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Buongiorno dott. Parsi. Rieccomi qui, per fare le solite quattro chiacchiere sul suo ultimo libro.

La ringrazio di riservarmi tanta attenzione e poi... le sue interviste mi risultano sempre molto piacevoli.

Le devo confessare che sono un po' sconcertata: l'avevo lasciata a colloquio con Orazio, una persona saggia ed equilibrata, e la ritrovo in compagnia di Giovenale, uno scrittore – se devo essere sincera – dalle idee molto discutibili.

Ah sì, la capisco perfettamente. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da Ollecram il 24-03-2014
 Tanti saluti da OrazioMarcello Parsivoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Buongiorno, dott. Parsi. Sono venuta a farle qualche domanda sul suo ultimo libro.
Questa volta non si tratta di un romanzo ma di un saggio letterario. Vero? Ce ne dica qualcosa in anteprima per i nostri lettori.


Sì, è proprio così. Ho voluto interrompere la serie dei miei romanzi fantascientifici e fantastorici – ancora non so se sia una scelta definitiva o temporanea – per ritornare alla mia amata letteratura latina... Sì, amata: più passa il tempo e più la scopro attuale e coinvolgente. ... leggi il seguito

RecensioneScritto da CLAUDIA DOMENICUCCI il 11-10-2013
 TopiGordon Reecevoto in stellevoto in stellevoto in stelle

 Non è sempre possibile scegliere se essere "gatto" o "topo".
Un' adeguata sopravvivenza a questo mondo, forse, richiederebbe un' equa alternanza tra questi due modi di vivere.
Seguire passivamente il corso delle cose o reagirvi.
Shelley e sua madre sono due "topi". Si nascondono dal mondo e stanno bene solo con i propri simili.
Vivono in una casa isolata, lontane da tutto e da tutti. Lontane da un uomo che non le vuole più e dalla cattiveria di quelle ragazze che un tempo Shelley poteva chiamare amiche. ... leggi il seguito

  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16 Pagina successiva




© 2008 Passalapenna! - A cura di Emilio Domenicucci Contatti | Webmaster