Passalapenna.it   Condividi su Facebook  Seguici via email  Entra Entra
leggi le citazioni precedenti
Una casa senza libri è come un corpo senza anima. (Proverbio yiddish)
leggi le citazioni successive
Home | Leggi i Racconti senza testimone

Racconti senza testimone

Il sogno
Il sogno Stampa il racconto   Scrivi un commento  Leggi i commenti
Autore: babbo_lupo Pubblicato il : 14-11-2011
 
Antonio si era appena coricato, come tutte le sere la madre lo aveva lavato e lo aveva aiutato a prepararsi per la notte. Adesso, steso nel suo letto, ripercorreva mentalmente la giornata appena trascorsa.
Rivedeva tutti i momenti, ma non era un esame di coscienza per la verifica delle cose che aveva sbagliato; magari avesse avuto qualcosa da farsi perdonare, qualcosa del tipo che i ragazzi della sua età avevano da farsi perdonare, non aveva autonomia neanche nella trasgressione.
La sua riflessione era soltanto una considerazione sul come aveva passato la giornata. ... leggi il seguito

Malvus, la città prigioniera
Malvus, la città prigioniera Stampa il racconto   Scrivi un commento  Leggi i commenti
Autore: MARTINA DELLE DONNE Pubblicato il : 05-10-2011
 
Nella vecchia cittadina di Malvus viveva il malvagio Raus, il più cattivo e, nonché, re della città.
Un tempo il piccolo paese era gioioso, ricco di vita e gli abitanti erano felici, fin quando l'attuale re non si battè con Morgan, il bellissimo e coraggioso principe, sfidandolo e, in caso di vittoria da parte di Malvus egli avrebbe dovuto cedergli la città. Raus, naturalmente, non si fece rancore e accettò la sfida senza pensarci due volte; al tempo nessuno conosceva il punto forte del malvagio e così, per sfortuna del principe, ma anche dei cittadini, Raus perse. ... leggi il seguito

Il ritorno
Il ritorno Stampa il racconto   Scrivi un commento  Leggi i commenti
Autore: ALESSANDRA GREGORIO Pubblicato il : 05-10-2011
 
Suo marito era tornato.
Dopo trentadue anni di assenza più o meno giustificata da: “Impegni di lavoro” e “Passioni che tu non puoi comprendere”, si ripresentava sulla soglia della sua vita con l'atteggiamento, tra lo sconfitto e l'indomito di un vecchio eroe in cerca di pace.
Certo che, con quella fronte, un po' troppo spaziosa perché perfino il più generoso degli osservatori potesse considerarla indice d'intelligenza, piuttosto che calvizie. ... leggi il seguito

Due fiocchi di neve
Due fiocchi di neve Stampa il racconto   Scrivi un commento  Leggi i commenti
Autore: CLEMENTE GIORGINO Pubblicato il : 28-09-2011
 
Aldo sentiva attorno a sé la dolce aria marina pizzicargli il viso.
Quel piacevole soffio sulla fronte alta e rugosa lo rimandava indietro nel tempo, all'età di sette anni, quando con mamma e papà andava al mare per vedere il Sole svegliarsi all'orizzonte.
"Stai attento Aldo. Rimani qua vicino". Quella frase se la ricordava perfettamente, come se una voce gliela stesse ancora ripetendo. La voce della mamma, preoccupata che il suo piccolo potesse nuotare nell’acqua profonda. "Sì mammina" era la sua solita risposta. ... leggi il seguito

Stranomare
Stranomare Stampa il racconto   Scrivi un commento  Leggi i commenti
Autore: ti1977 Pubblicato il : 01-09-2011
 
Stranomare
(storia di animali che non si sentono più pari)
. ... leggi il seguito

Pagina precedente 1  2  3  4  5 Pagina successiva




© 2008 Passalapenna! - A cura di Emilio Domenicucci Contatti | Webmaster