Passalapenna.it   Condividi su Facebook  Seguici via email  Entra Entra
leggi le citazioni precedenti
La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare (A. Schopenhauer)
leggi le citazioni successive
Home | Introduzione

Introduzione

Passalapenna.it esiste perchè vorrei che le storie belle non finissero mai.

Non appena finito di leggere il settimo libro della saga di Harry Potter (in inglese, per non dover aspettare la traduzione) sono stato assalito dalla malinconia che era in agguato da giorni: era l'ultimo libro. Non ce ne sarebbero stati altri. L'ho trovato ingiusto nei confronti dei lettori affezionati come me ed ho provato il forte desiderio di fare qualcosa per oppormi all'inevitabilità di questa fine imposta.

Non potendo costringere la Rowling a scrivere ancora di quel mondo magico, ho pensato di trovare un luogo dove chiunque potesse prendere la penna e scrivere il seguito di una bella storia. E così, con l'aiuto di alcuni amici che mi hanno supportato per la parte grafica e normativa, è nato Passalapenna.it.
Di siti dove si potesse "scrivere online" e sperimentare la "scrittura collaborativa" ce n'erano già molti, ma in alcuni regnava la totale anarchia dei contenuti mentre in altri i partecipanti alla scrittura online dovevano sottostare alla rigidità del canovaccio stabilito e alle scadenze per la pubblicazione dei contributi.
Passalapenna.it lascia la totale libertà agli utenti di proporre contributi. Non ci sono scadenze e le storie seguono un filone narrativo o deviano da questo a seconda delle proposte di capitolo successivo che arrivano allo scrittore dell'ultimo capitolo.

Non so cosa mi aspetto veramente da Passalapenna.it, ma ho progettato questo sito perchè ogni storia possa avere un seguito se c'è qualcuno disposto a continuarla e perchè, quando uno scrittore decide di allontanarsi dal mondo narrativo che ci ha raccontato, un altro possa raccogliere il testimone della "staffetta di scrittura", prendere la penna e contribuire a mantenerlo in vita con nuova energia e nuove idee.

Non ci si affeziona ad un racconto scritto di fretta, incoerente e senza stile e, al fine di offrire ai lettori una minima garanzia di qualità dei testi, ho creato su Passalapenna.it un meccanismo per la selezione dei capitoli successivi.
Penso che uno scrittore che passa la penna ad un altro scrittore abbia il diritto di sapere che la penna passerà in buone mani e che il suo racconto verrà trattato con la stessa cura che ha avuto lui nello scriverlo: per questo gli ho dato la possibilità di scegliere il "Capitolo Successivo". Per scoprire come funziona la scrittura a staffetta segui questo link.

Per tutti quelli che hanno un racconto nel cassetto che non si presta al meccanismo della scrittura a staffetta - perchè è un racconto breve auto consistente, una favola per bambini o una filastrocca, ... - Passalapenna.it ospita la sezione "racconti senza testimone" dove gli utenti iscritti possono pubblicare gratuitamente e senza alcun impegno i propri testi. Per saperne di più segui questo link.

Non mi resta che sperare che su questo sito possano nascere belle storie da raccontare e personaggi ai quali affezionarsi. E se un giorno mi verrà, o vi verrà, il desiderio di scrivere il seguito di una storia nata su Passalapenna.it vorrà dire che l'obiettivo sarà stato raggiunto.


Emilio Domenicucci




© 2008 Passalapenna! - A cura di Emilio Domenicucci Contatti | Webmaster